torna all'indice   note   tavola XVI.20   tavola XVI.22
TAV. XVI.21 - Neve al suolo e neve fresca rilevata presso le stazioni di rilevamento nivometeorologico della Provincia di Trento
(Inverno 2020/2021)
(cm)
StazioneDicembre 2020Gennaio 2021FebbraioMarzoAprile
Neve al suoloNeve frescaNeve al suoloNeve frescaNeve al suoloNeve frescaNeve al suoloNeve frescaNeve al suoloNeve fresca
Peio Tarlenta n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.
Rabbi Fonti 9023310913110330451n.d.27
San Martino di Castrozza 701831331401383410685342
Passo San Valentino 521991171461025851143040
Viote di Monte Bondone 57165105111983055111038
Passo Valles 146354199205193571481612072
Paneveggio 43119871048722476834
Panarotta n.d.211132153146431341311947
Pampeago 122268167125180321671115119
Andalo 4113788106661227-1432
Passo Sommo - Folgaria 58201112184995162123448
Predazzo - Gardoné n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.
San Nicolò di Pozza di Fassa 38121676875197033313
Malga Marande - Passo Brocon 642501251761273573241858
Canal San Bovo – Lago di Calaita 70230121159124337163554
Pian delle Fugazze 62190129140100186211n.d.17
Malga Bissina 124346181239183511491111241
Ciampac n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.
Val Noana 413088386671941515
Passo Tonale 14548118621518770129207651
Passo San Pellegrino/Jouf de Sén Pelegrin n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.
Ciampedié 95183106109116398865534
Rumo 56132857073834-n.d.8
Presena n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.
Passo Rolle 156351217157228541931116149
Malga Val Cigolera n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.n.d.
Rifugio Malga Trivena n.d.292153211162471289n.d.39
Val Canali - Villa Welsperg 1910439731511241028
Fonte: PAT, Dipartimento Protezione Civile, Servizio Prevenzione Rischi, Ufficio Previsioni e Pianificazione
TAV. XVI.21

I dati inseriti nella Tavola sono frutto delle informazioni raccolte dall’Ufficio Previsioni e Pianificazione del Servizio Prevenzione Rischi della Provincia autonoma di Trento presso le sue principali stazioni di rilevamento nivometeorologico manuale.
Le rilevazioni del manto nevoso e le relative osservazioni iniziano generalmente verso fine novembre e terminano i primi giorni di maggio. In alcuni periodi della stagione di osservazione sussiste qualche problema di discontinuità nei rilievi, determinato soprattutto dalla indisponibilità del personale addetto o dalla difficoltà di raggiungimento della stazione soprattutto in condizioni meteo avverse.
Il numero dei giorni di rilevazione può variare sia tra stazione e stazione che tra mese e mese rendendo il confronto tra i dati sulla neve misurati nelle diverse stazioni non sempre corretto.
Dalla stagione nevosa 2012/2013 le statistiche sui dati dei campi neve vengono opportunamente corrette con stime degli spessori di neve fresca effettuate mediante i modelli di previsione meteorologica, sistemi di crowdsourcing e l'interpretazione dei dati della rete di monitoraggio comprensiva di nivometri.
Il valore della neve al suolo, espresso in cm, è un valore medio mensile sui giorni in cui si è osservata neve al suolo, quello della neve fresca è la sommatoria dell’altezza del manto nevoso misurato e/o stimato nel corso del mese.