torna all'indice   note   tavola VII.12   tavola VII.14
TAV. VII.13 - Persone di 3 anni e oltre che hanno guardato la televisione e hanno ascoltato la radio e persone di 6 anni e oltre
che hanno letto quotidiani negli ultimi 12 mesi (per 100 persone) (2006-2021)
AnniHanno
guardato la tv
di cui qualche
giorno (a)
Hanno
ascoltano la radio
di cui tutti
i giorni (b)
Hanno letto
quotidiani almeno
una volta alla
settimana
di cui 5 volte
e più (c)
200691,511,568,462,967,943,7
201091,313,364,560,567,647,9
201591,315,562,760,063,141,6
201790,017,257,057,758,935,7
201890,521,661,252,554,340,2
201990,924,863,152,552,838,8
202089,620,061,051,849,041,5
202189,023,560,450,739,542,6
(a) Per 100 spettatori
(b) Per 100 ascoltatori
(c) Per 100 lettori di quotidiani
Fonte: Istat - ISPAT, Istituto di statistica della provincia di Trento
TAV. VII.13

Le Tavole contenute in questa parte del Capitolo derivano dall’elaborazione dei dati rilevati dall’Istat mediante il Sistema integrato di Indagini Multiscopo, operativo dal 1993.
Il Sistema di Indagini Multiscopo si articola su sette indagini sociali che coprono i più importanti temi di rilevanza sociale.
Si tratta di una indagine a cadenza annuale sugli Aspetti della vita quotidiana, una trimestrale sul Turismo e cinque indagini tematiche (Condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari, I cittadini e il tempo libero, Sicurezza dei cittadini, Famiglie e soggetti sociali, Uso del tempo libero) che vengono effettuate a rotazione in un arco temporale di cinque anni.
Il Sistema è progettato per la produzione di informazioni sugli individui e sulle famiglie che, integrabili con quelle desumibili da fonti amministrative e dalle imprese, contribuiscono a determinare la base informativa del quadro sociale del Paese.
L’unità di rilevazione è la famiglia di fatto e le informazioni vengono raccolte su tutti gli individui che la compongono. E’ così possibile analizzare le caratteristiche degli individui mettendoli in relazione con le caratteristiche di tutti gli altri componenti della famiglia.
L’indagine generale (Aspetti della vita quotidiana) fornisce stime annuali trasversali per i più rilevanti fenomeni in ambito socio-demografico e consente di evidenziarne l’evoluzione da un anno all’altro.
Le indagini specifiche invece, che approfondiscono ognuna una particolare area tematica, trattata in modo più generale già dall’indagine annuale, forniscono stime trasversali quinquennali.