torna all'indice   note   tavola VI.45   tavola VI.47
TAV. VI.46 - Borse di studio: numero domande presentate, numero idonei e borse di studio erogate dall'Opera Universitaria di Trento (anni accademici 2004/2005 - 2020/2021)
Anni
accademici
Borse di studio: numero domandeBorse di studio: numero idoneiBorse di studio: numero borse erogate
Corsi di laureaCorsi di DottoratoCorsi di SpecializzazioneCorsi di laureaCorsi di DottoratoCorsi di SpecializzazioneCorsi di laureaCorsi di DottoratoCorsi di specializzazione
Totaledi cui
extra UE
Totaledi cui
extra UE
Totaledi cui
extra UE
2004/20053.21837411252.33834210182.3383421018
2010/20113.541534453.341508453.34150845
2015/20163.5154696-3.2564285-3.2564285-
2016/20173.5233754-3.3263472-3.3263472-
2017/20183.568251282.743224242.74322424
2018/20193.3561482152.451126082.45112608
2019/20203.312118302.23192002.2319200
2020/20213.288109102.22382002.2238200
Fonte: Opera Universitaria di Trento
TAV. VI.46

A partire dall’a.a. 2017/2018, con deliberazioni n. 1765 di data 7 ottobre 2016 e n. 333 di data 3 marzo 2017, la Giunta provinciale ha approvato gli indirizzi generali per la programmazione degli interventi in materia di diritto allo studio universitario introducendo nuovi indicatori di calcolo della condizione economica (ISEE e ISPE) ai fini della richiesta dei benefici per gli studenti che hanno iniziato una nuova carriera a partire dall’a.a. 2017/2018 o risultano in trasferimento da altro ateneo, mantenendo per gli studenti immatricolati negli anni accademici precedenti il 2017/2018 le modalità di calcolo e gestione degli interventi legati al diritto allo studio universitario previgenti, basate sul sistema dell’ICEF, fino al termine del ciclo di studi al quale risultano iscritti.
Inoltre la modifica dell’articolo 4 della legge provinciale 24 maggio 1991, n. 9 ha previsto l’introduzione di una diversa modalità di
assegnazione della borsa di studio per gli studenti aventi cittadinanza in Stati non appartenenti all’Unione Europea e residenti all’estero secondo la quale, a partire dall’a.a. 2017/2018, l’assegnazione di tale beneficio risulta essere a carico dell’Ente a cui gli studenti sono iscritti (l’Università degli studi Trento e gli istituti universitari e istituti superiori di grado universitario con sede legale in provincia di Trento devono prevedere appositi bandi per borse di studio destinate a questi studenti).
A partire dall’a.a. 2017/2018 sono stati quindi predisposti due bandi specifici (Bando 1 - ISEE e Bando 2 - ICEF) ove sono indicati i
destinatari e i requisiti di condizione economica e merito per accedere alle borse di studio.

I dati fanno riferimento al 31 dicembre di ogni anno.