torna all'indice   note   tavola XVI.30   tavola XVI.32
TAV. XVI.31 - Monitoraggio dell'aria: giorni di superamento del limite giornaliero per le polveri sottili (PM10) e numero superamenti della soglia di informazione per l'Ozono (O3)
(2005-2021)
AnniGiorni di superamento
limite giornaliero polveri sottili (PM10)
Numero superamenti
soglia di informazione Ozono (O3)
Trento
Parco S. Chiara
Trento
Nord
RoveretoBorgo ValsuganaRiva
del Garda
TrentoRoveretoBorgo ValsuganaRiva
del Garda
Piana RotalianaMonte Gaza
2005-81566773------
2010133321311819185552579
20156255199717-9221133
201714311919233438107425125
2018183106-2215-17
2019-31135243435412133
20204931414---1315
202162452212---1218
Fonte: PAT, APPA, Settore qualità ambientale
TAV. XVI.31

La valutazione della qualità dell'aria ambiente è effettuata, per ciascun inquinante, ad esclusione dell'ozono, con le modalità previste dall'art. 5 del D. Lgs. 155/2010. Per la valutazione si applicano: l'allegato III, relativo all'ubicazione delle stazioni di misurazione, l'appendice II, relativa alla scelta della rete di misura, e l'appendice III, relativa ai metodi di valutazione diversi dalla misurazione. Per quanto riguarda l'ozono la valutazione della qualità dell'aria ambiente è effettuata sulla base dei criteri previsti dall'art. 8, dagli allegati VII, VIII e IX e dalle appendici II e III del D. Lgs. 155/2010.
La rete di monitoraggio della qualità dell'aria è stata da ultimo definita nel 2014 secondo la zonizzazione in vigore.
Località monitorate: Borgo Valsugana, Riva del Garda, Rovereto, Trento Nord (Via Bolzano), Trento Parco S. Chiara, Piana Rotaliana, Monte Gaza. La rete può inoltre disporre di due Stazioni mobili utilizzate su tutto il territorio provinciale.
Inquinanti analizzati: Particolato sottile PM10, Particolato fine PM2,5, Ossido di azoto, Ozono, Ossido di Carbonio, Biossido di Zolfo, Benzene, Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA), Metalli.
Il D. Lgs. 155/2010 ha stabilito valori limite, valori obiettivo e soglie di informazione/allarme per la protezione della salute umana. In particolare, fra gli altri:
a) valori limite per PM10
- media annuale: 40 µg/m3
- numero superamenti della media giornaliera di 50 µg/m3: 35 superamenti
b) valore limite per Biossido di azoto
- media annuale: 40 µg/m3
c) valore limite per Benzene
- media annuale: 5 µg/m3
d) valori soglia per Ozono
- soglia di informazione: 180 µg/m3
- soglia di allarme: 240 µg/m3

Sino al 2016 non si sono mai verificati superamenti della soglia di allarme dell'Ozono, nel 2017 si è verificato per un'ora il superamento della soglia di allarme dell'Ozono nel sito di monitoraggio di Monte Gaza.